mercoledì 13 aprile 2022

Rubriche: Tu leggi? Io scelgo! #35

 


Buongiorno lettori, pronti per una nuova lettura nella rubrica, Tu leggi? Io scelgo?, ideata da Chiara del blog, La lettrice sulle nuvole.

In cosa consiste questa rubrica che naturalmente è aperta a tutti, se volete partecipare fate un fischio, saremo ben liete di organizzare il tutto, ma torniamo a noi, la scelta avviene attraverso un sorteggio, dove dal blog assegnatoci scegliamo un libro per poterlo leggere e recensire. Il romanzo scelto questa volta è Rovina e Ascesa dal blog di Dolci (recensione)

Titolo: Rovina e Ascesa
Autore: Leigh Bardugo
Casa editrice: Mondadori
Pag.: 288
Costo: 18,90 cartaceo, 9,99 ebook


Data di pubblicazione: 30 marzo 2021











"Disprezza il tuo cuore."
Era quello che volevo. Non volevo più essere in lutto, soffrire per qualche perdita o per i sensi di colpa, o per la preoccupazione. Volevo essere dura, calcolatrice. Volevo essere impavida. Fino a poco prima mi era sembrato possibile. Ora ne ero meno sicura. L'Oscuro ha ormai esteso il suo dominio su Ravka grazie al suo esercito di creature mostruose. Per completare i suoi piani, gli manca solo avere nuovamente al suo fianco Alina, la sua Evocaluce. La giovane Grisha, ance se indebolita e costretta ad accettare la protezione dell'Apparat e di fanatici che la venerano come una Santa, non ha perso però le speranze: non tutto è perduto, sempre che un certo principe, sfacciato e fuorilegge, sia sopravvissuto, e che lei riesca a trovare la leggendaria creatura alata di Morozova, la chiave per liberare l'unico potere in grado di sconfiggere l'Oscuro e distruggere la Faglia. Per riuscirci, la potente Grisha dovrà tessere nuove alleanze e mettere da parte le vecchie rivalità. Nel farlo, verrà a conoscenza di alcuni segreti del passato dell'Oscuro che getteranno finalmente luce sulla natura del legame che li unisce e del potere che l'uomo esercita su di lei. Con una nuova guerra alle porte, Alina si avvia verso il compimento del proprio destino, consapevole che opporsi all'ondata di crescente oscurità che lambisce il suo paese potrebbe costarle proprio quel futuro per cui combatte da sempre.




Frammenti di teoria Grisha mi riempirono la testa.
Odinakovost. Ciò che rendeva una cosa uguale a ogni altra.
Etovost. Ciò che la rendeva diversa da ogni altra.
Era tutto confuso.
Ma le parole che mi tornarono con più forza furono quelle scarabocchiate febbrilmente da Morozova: "Non siamo noi tutte le cose?".

Atto finale di una serie che non mi è dispiaciuta. Il fantasy è un genere un po' lontano dalla mia confort zone, però quando trovo qualcosa che mi attrae e coinvolge come questa serie, non desisto a pensare di leggere altro.
Alina e altri Grisha, insieme con l'inseparabile "amico" Mal è nascosta nelle viscere della terra, sede indiscussa dell'Apparat che la protegge in una forzata convalescenza.
Il terzo amplificatore non sono ancora riusciti a trovarlo e quando ricominciano la ricerca scoprono un paesaggio nuovo, un posto dove la vita è fuggita e tutto ciò che resta è solo cenere.
Alina sente su di sè il pesante compito, un macigno che le grava sulle spalle, perché deve fare delle scelte che non vuole fare, e la più importante è quella di lasciare Mal.
L'Oscuro con forza cerca di attirare nella sua rete la ragazza, ma lei riesce a sfuggirgli.
Si avvicina la fatidica guerra che vedrà l'Oscuro combattere, alla ricerca di quel potere che solo la giovane Evocaluce può dargli...
Rovina e ascesa è l'ultimo libro di una serie che ho cominciato a leggere per caso, ma che mi ha dato modo di conoscere una nuova autrice, il mondo da lei costruito si alterna tra le brutture di montagne aride, territori arsi e alberi che sembrano soldati in fila pronti al combattimento a serre con germogli profumati, piccoli mondi creati per accrescere le contraddizioni di popoli e uomini che combattono non per sopravvivere ma per aumentare il proprio potere.
Ho più volte detto che la Bardugo è molto brava a caratterizzare i suoi personaggi, qui mi sono piaciute anche le descrizioni dei luoghi, che attraverso gli occhi dei protagonisti sembrano immensi, fanno paura o meraviglia, un contrapporsi di buio e luce, laddove è la stessa Alina a incarnarli.
Il finale è stato sorprendende, uno di quei finali che non ti aspetti, perché non pensi che chi ami possa sparire e chi non sopprti possa rimanere.

Forse l'amore era una superstizione, una preghiera che recitavamo per tenere lontana l'inesorabile solitudine.
Inclinai indietro la testa.
Le stelle sembravano vicine tra loro, ma in realtà erano a milioni di chilometri di distanza l'una dall'altra.
Forse amare significava solo avere nostalgia di qualcosa di impossibilmente luminoso e per sempre inafferrabile.

Vi ricordo che la serie è composta da tre romanzi, più due spin off.

The Shadow and Bone Trilogy o GrishaVerse

#0,5 The Demon in the Wood
#1 Shadow and Bone - Tenebre e Ossa -recensione
#1,5 The Tailor
#2 Siege and Storm - Assedio e Tempesta - recensione
#3 Ruin and Rising - Rovina e Ascesa




Floriana




11 commenti:

  1. Ho preso il primo libro della serie tempo fa ma non ho ancora trovato il tempo per leggerlo :(

    RispondiElimina
  2. io invece non ho mai letto nè questa serie nè l'autrice. lo so che dovrei porvi rimedio ma devo trovare il tempo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prima ciò che hai da terminare poi lanciati su nuovi lidi

      Elimina
  3. Per me è ancora territorio inesplorato questa autrice. Ne ho sempre sentito parlare molto bene però quindi è ora che mi decido

    RispondiElimina
  4. Questo è una di quelle serie che acquisterò, ma per mia sorella xD non è il mio genere.

    RispondiElimina
  5. contenta che ti sia piaciuto, la Bardugo è molto coinvolgente

    RispondiElimina
  6. Non conosco l'autrice ma il genere fantasy mi piace molto. Lo segno sperando di trovare il tempo per leggere la serie. La copertina mi piace troppo: rosso il mio colore preferito.

    RispondiElimina
  7. Mi piace molto la Bardugo e poi sono stra felice che questa scrittrice e ti piaccia

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...