giovedì 21 settembre 2017

Trame e opinioni: Per me esisti solo tu di Jessica Clare

Titolo: Per me esisti solo tu. Billionaire blys club  #6,5
Autore: Jessica Clare
Casa editrice: Newton Compton
Pag.: 73
Costo: 0,99 ebook
















Trama
Hunter e Gretchen stanno finalmente coronando il loro amore, ma il loro matrimonio potrebbe non essere il giorno da favola che hanno tanto sognato...
Qualcuno vuole rovinare il futuro di Gretchen il giorno prima del gran giorno. Può fidarsi di Hunter, l'uomo a cui ha dato il suo cuore? E può davvero contare su sua sorella Daphne (la persona meno affidabile del mondo!) perché la aiuti a salvare il salvabile? O questo matrimonio è destinato ad andare in frantumi prima ancora che Gretchen e Hunter riescano ad arrivare all'altare?

e mezzo

Il commento di Chiara

Questa novella ci voleva proprio per concludere la serie dei milionari, ma soprattutto nei confronti di Daphne, che dall’ultimo libro non ne esce proprio benissimo.
Lo sfondo è l’imminente matrimonio fra Hunter e Gretchen. Il promesso sposo vorrebbe fare una sorpresa all’amata che però va in fibrillazione e rischia di rovinare tutto.
Fra la preparazione di un dolce, il licenziamento dalle ditte di catering, strani lavori di manutenzione, la neve, l’imminente Natale e chi più ne ha più ne metta, riusciranno i nostri eroi a sposarsi?

Tutti facciamo delle scelte.
 Non sempre sono giuste. 
E’ il modo in cui ti rialzi che dimostra che tipo di persona sei.

Questa autrice mi piace proprio tanto. Il suo stile è quello che preferisco per i romance, allegro e scorrevole. Riesce sempre a strapparmi un sorriso, anche in questo caso nonostante il racconto sia molto breve.
Hunter e Gretchen mi sono piaciuti tanto, i loro caratteri si compensano ed è stato bello ritrovarli.
Ma la parte che ho più apprezzato è stata quella di Daphne, sorella della sposa e in via di guarigione. Secondo me è stato bello riservarle una storia sua, l’ho inteso proprio come chiusura di un ciclo.
Se volete una bella serie romance, che fa sognare e sorridere, questa fa per voi. Ho apprezzato anche questo racconto che, seppur breve, fa provare emozioni.

La serie Billionaire boys club:
Stranded with a Billionaire #1 - Scommessa indecente - recensione
Beauty and the Billionaire #2 - Troppo bello per dire di no - recensione
The wrong Billionaire's bad #3 - E' l'uomo per me - recensione
His Royal Princess #3,5 - Sempre più vicino - recensione
Once upon a Billionaire #4 - Ho scelto di amarti - recensione
Romancing the Billionaire #5 - L'amore è un gioco - recensione
One night with a Billionaire #6 - L'amore non esiste - recensione
Beauty and the Billionaire: The Wedding #6,5 - Per me esisti solo tu


mercoledì 20 settembre 2017

Trame e opinioni: Dopo quella notte di Linda Howard

Titolo: Dopo quella notte
Autore: Linda Howard
Casa editrice: Mondadori
Collana: I Romanzi Oro Introvabili
Pag.: 373
Costo: 5,50 cartace0, 3,99 ebook















Trama
Pur assomigliandole fisicamente, Faith Devlin è molto diversa dalla madre Renée, donna amorale ed egoista, amante del potente Guy Rouillard. A soli quattordici anni Faith si prende cura del fratellino disabile e da lontano ama Gray, figlio di Guy. Quando Renée, una notte, non torna a casa e Guy scompare, tutti pensano che siano fuggiti insieme. La collera di Gray porta alla cacciata dalla città dei Devlin, definiti "spazzatura". Dodici anni più tardi Faith è diventata una donna di successo, forte e coraggiosa, ma non ha dimenticato l'umiliazione patita. Nonostante tutto, è ancora innamorata di Gray ed è determinata a riscattarsi ai suoi occhi per vincere il suo cuore. Prima, però, dovrà scoprire cosa è veramente successo quella notte...


Il mio commento

Secondo libro che leggo di questa autrice, il primo quando ancora non avevo il blog, è La regina dei diamanti. Sono andata su anobii per verificare ma la nuova applicazione stranamente non mi riporta quanto tempo fa l'ho letto. Dopo quella notte è un turbinio di sensualità, in questo romanzo ogni singola parola, ogni singolo dialogo tra Faith e Gray, è un groviglio di passioni, sofferenza, pagina dopo pagina, attendi con ansia che i due finiscano a letto insieme, perché palpiti per loro, brami per loro. 
Un suspense intenso, Faith è ora una donna rispettabile, non che prima non lo fosse, ma all'epoca degli eventi, che videro la sua famiglia cacciata, lei aveva solo quattordici anni. Unico neo che Faith porta con sé è la totale somoglianza a sua madre, Renée, ma lei non è la madre, oltre il colore dei capelli di un rosso scuro e gli occhi verdi, c'è molto di più. La voglia di capire cosa sia realmente successo quella notte, perché Guy e Renée sono scappati?
Faith sin da ragazzina aveva lasciato uno strano ricordo in Gray, lui più grande non poteva provare sensanzioni per quella ragazzina, definita spazzatura, ma il suo arrivo di nuovo nella piccola cittadina di Prescott, gli fa tornare in mente tutto, le sue parole, come aveva trattatato lei e la sua famiglia, ma soprattutto torna imperterrito quel sentimento di possesso che non ha mai provato per nessun'altra. 
Gli eventi, la testardaggine di Faith non faranno altro che avvicinare i due sempre più, e quando finalmente lei cederà, scusatemi ma devo dirvelo, son scintille.
La Howard, riesce con la sua scrittura a catturarti in una sfera molto intensa di sentimenti, è davvero molto brava ed è un peccato che i suoi romanzi non siano facili da trovare, quei pochi tradotti, naturalmente.
Sarebbe bello poter leggerne altri, anche se nella mia libreria conservo, L'uomo ideale, come un tesoro, non l'ho letto, ma sono certissima che non ne resterò delusa.
Dal blog di Mondadori, è scritto che questo libro fa parte di una miniserie, Night Moves... ma onestamente non sono riuscita a trovare nulla!

Uscite: De Agostini

Titolo: Io e te come un romanzo
Autore: Cath Crowley
Casa editrice: De Agostini
Pag.: 349
Costo: 14,90


Ci sono ferite che non si rimarginano, giorni che non si dimenticano. Come il giorno in cui Rachel ha detto addio al suo migliore amico, Henry Jones. Era una sera d'estate, e lei stava per trasferirsi dall'altra parte del Paese. Ma, prima di andarsene, si era nascosta nella libreria gestita dai Jones e aveva infilato una lettera nel libro preferito di Henry. Una lettera d'amore a cui Henry non aveva mai risposto. Ora, però, sono passati tre anni e quel giorno sembra lontano una vita intera. Perché nel frattempo il fratello di Rachel è morto, e lei è l'ombra di quel che era. Il dolore la soffoca, e l'unica via d'uscita sembra tornare a casa. Dalle cose che Rachel ama di più: la libreria e Henry. I due iniziano quindi a lavorare fianco a fianco, circondati dai libri, confortati dalle parole. E, mentre tra gli scaffali impolverati della libreria si intrecciano le storie di tutta la città, Rachel e Henry si ritrovano. Perché non c'è posto migliore delle pagine di un libro per ritrovare se stessi.

Titolo: Un posto chiamato incanto
Autore: Susana Lopez Rubio
Casa editrice: DeA Planeta
Pag.: 365
Costo: 16,00

Ava Gardner, Frank Sinatra, le creazioni dei più ricercati couturier parigini. Vetrine sfavillanti, lusso sfrenato e su tutto, lieve come una carezza, il profumo del bianchissimo fiore di mariposa. Ai grandi magazzini El Encanto, luogo simbolo dell’Avana e di un’epoca, anche i sogni più audaci sembrano a portata di mano. Ha solo diciannove anni, Patricio, quando posa per la prima volta i suoi occhi azzurri su una Cuba splendida di sole e di fiori tropicali, di musica e di vita. Per un immigrato spagnolo senza mezzi, orfano e privo di entrature, la strada del riscatto nell’Avana del 1947 è in salita; eppure, grazie alla fame e alla faccia tosta, Patricio ottiene presto un tetto, due amici fidati e la divisa da cañonero (l’umile, trafelato tuttofare) di uno dei negozi più eleganti al mondo. Nell’atmosfera rarefatta dell’Encanto, magico crocevia di destini, Patricio incontra la donna della sua vita. Gloria è giovane quasi quanto lui, ma ha già una figlia, un matrimonio sbagliato e lo sguardo sfuggente di un animale in trappola. Sublime e irrequieta come una farfalla, non immagina di andare incontro a una passione capace di sfidare persino la Storia. Sullo sfondo contrastato e sfolgorante di una Cuba perduta per sempre, la storia avvincente di un uomo e una donna divisi da tutto, tranne che dal proprio caparbio bisogno d’amore.

Titolo: Il mio anno pazzesco
Autore: Eleonora Olivieri
Casa editrice: De Agostini
Pag.: 165
Costo: 14,90

Ecco l'esordio letterario di Eleonora Olivieri, star delle ragazzine su YouTube. Come vive una stella di internet? Come si destreggia tra gli amori, le amicizie, la scuola e la resa dei conti con la popolarità? L'esperienza di lettura si arricchisce con la veste grafica di un diario grazie a disegni, frasi tipiche e appunti scritti a mano da Eleonora ai margini delle pagine. Età di lettura: da 11 anni.
















Rubriche: L'angolo di Dolci

Titolo: Un Alpha per Gabe
Autore: Shannon West
Casa editrice: Quixote Translation
Pag.: 101
Costo: 3,66 ebook
















Trama
Gabe è un tipico studente universitario, fino alla notte in cui lui e sua madre vengono aggrediti da una belva che uccide sua madre e lascia Gabe apparentemente morto. Quando comprende che la creatura che lo ha morso è un lupo mannaro, e lui comincia a trasformarsi in un essere bestiale a ogni luna piena, Gabe abbandona la sua casa e sprofonda in un incubo di droga, alcol e storie da una notte. Mentre si sta accampando nel bosco, preparandosi per la dolorosa trasformazione, incontra uno splendido alpha del branco di Dark Hollow, che lo accusa di aver sconfinato nel suo territorio. Prima di capire cosa sta succedendo Gabe viene impacchettato, gettato sulla spalla dell’uomo e dichiarato come compagno dell’alpha. Gabe abbraccia il suo nuovo ruolo come compagno del bel Zack, ma se l’alpha crede che quel giovane così irrequieto possa sistemarsi docilmente farà meglio a ripensarci.



Dopo aver letto gli altri libri della serie ormai il modo di pernsare dei lupi di Dark Hollow non mi infastidisce come all'inizio. Il colpo di fulmine tra i due protagonisti inizia a sembrare più realistico, sempre in relazione alla serie;

Costui è Gabriel, e io lo prendo nel mio cuore
nella speranza che vi dimorerà per sempre.
Gli prometto amore e fedeltà,
e mi impegno a prendermi sempre cura di lui,
a proteggerlo sempre.
La mia anima ha trovato il suo compagno
e io non lo abbandonerò mai.
Anche nella morte il mio cuore seguirà il suo.

la solita prepotenza dell'alpha verso il suo pet e i vari tesorino, piccolo ecc, però non li sopporto ancora.

Ovviamente, se tu cambiassi idea e volessi restare,
 io ne sarei molto felice.
Veramente felice, e ti accoglierei a braccia aperte.
 Però dovresti decidere che stare con me
è qualcosa che vuoi davvero,
e stavolta sarebbe per sempre, Gabe.
Niente fraintendimenti.
Dovresti accettare che, se rimani,
prenderai ordini da me sulle questioni importanti.
 Cercherò di non essere troppo prepotente,
e rispetterò sempre la tua opinione,
ma sono l'Alpha oltre che il tuo compagno.
Come tuo Alpha, mi devi obbedienza e lealtà.

Come sempre la base della trama è interessante, ma pecca nella scarsità delle pagine. La storia, secondo il mio parere, ha bisogno di più particolari e i personaggi di un maggiore sviluppo caratteriale. Sembravano passare da un'emozione all'altra senza un vero motivo. Se l'autrice spendesse più parole nelle descrizioni e nella caratterizzazione dei soggetti, questa potrebbe essere una serie immensamente migliore.
Il mistero della trasformazione di Gabe in mannaride meritava qualche approfondimento in più. Non posso fare a meno di notare che ci sono diverse domande rimaste senza risposta. Speriamo che le risposte vengano date nei capitoli successivi.
Il mio parere per questo come gli altri capitoli della serie è sempre uguale: una lettura piacevole e veloce ma troppo poco approfondita. Peccato perchè si intravedono grandi potenzialità per questa saga.

#1 L'alpha e il suo Pet  - recensione
#2 Il grido del Lupo - recensione
#3 La scelta di Logan - recensione
#4 Un Alpha per Gabe






martedì 19 settembre 2017

Uscite. Leggereditore


Simone Rugiati, chef e conduttore di Cuochi e Fiamme, presenta la collana di romanzi Chef per amore. Con ricette inedite e ampiamente descritte, ci racconta come conquistare un amore a suon di forchetta e coltello, pentole e genialità. Sei autrici lo accompagneranno in una serie lunga come una cena di sei portate, attraverso l’Italia e in sei regioni diverse.













Usciti il 18 settembre in versione digitale, sono disponibili al costo di 2,99.
Mentre la versione cartacea, la troverete nelle librerie dal 28 settembre, al costo di 9,90.

 Brodetto galeotto – Christina B. Assouad

Laura, Nina e Azzurra hanno ereditato dai genitori una storica trattoria a San Benedetto del Tronto. Gli affari, però, non vanno come speravano, soprattutto a causa dell’ex marito di Laura, Mariano. Intenzionato a sabotare la sua attività, l’uomo le ha infatti sottratto il prezioso ricettario di famiglia e ha aperto un ristorante di lusso che propone gli stessi piatti, rivisitati in chiave gourmet. Sull’orlo del lastrico, le tre sorelle hanno un’ultima chance per ridare lustro alla trattoria: partecipare al Festival del pesce azzurro, un’importante manifestazione che si tiene ogni anno. Laura crede di avere trovato l’idea vincente: proporre l’antica ricetta paterna del Brodetto alla sambenedettese, ma ancora non sa che Mariano ha avuto la sua stessa intuizione... Intanto Manuel, il suo grande amore ai tempi della scuola, è tornato in paese e l’alchimia che la unisce a lui sembra essere la stessa di un tempo. E infatti proprio grazie alla cucina, tra aromi e fornelli, la passione tra Laura e Manuel esplode e si fa incandescente. Ma entrambi hanno un passato con cui fare i conti...
Sensualità e profumo di mare per una storia bollente!
Christina B. Assouad ama ambientare le sue storie in piccole città di provincia o in borghi medievali perché ciò che accade nei luoghi meno conosciuti si colora sempre di stupore, magia e mistero. Per Youfeel di Rizzoli ha pubblicato Due cuori e una borsetta e per Fanucci Editore, nella collana Neroitaliano, ha firmato insieme a Jonathan Arpetti il romanzo Delitto dietro le quinte. Con Brodetto galeotto fa il suo ingresso nel catalogo Leggereditore.

Amore carbonaro – Mila Orlando

Anna Lorenzi è una donna dalle mille risorse, capace di destreggiarsi tra lavoro, impegni quotidiani e una figlia adolescente avuta troppo presto e dall’uomo sbagliato. Ma c’è una cosa che proprio non le riesce: cucinare. L’unico piatto che raccoglie consensi da parte dei suoi ospiti sono gli spaghetti alla carbonara, il cavallo di battaglia di Anna. Per questo motivo, come regalo di compleanno, sua figlia Claudia decide di iscriverla alle lezioni di cucina tenute da un famoso chef. Ma tra i compagni di corso Anna si ritrova Giacomo Landi, un collega che come lei ambisce a diventare direttore operativo della azienda per cui lavorano, la Star Event. Come per magia, in cucina i vecchi
rancori sembrano messi da parte e i due provano addirittura a realizzare un progetto comune per l’acquisizione di un nuovo cliente. Ma a lungo andare le cose non proseguono per il verso giusto, la tensione tra Anna e Giacomo si riaccende e arriva inevitabile il momento per chiarire ogni malinteso oppure chiudere i rapporti per sempre...
Un romance dal retrogusto pepato sullo sfondo della Città Eterna.
Mila Orlando cerca di conciliare la scrittura con gli impegni di lavoro e quelli di mamma, ma non ci rinuncerebbe mai. Preferisce scrivere di notte, quando tutto il mondo fuori sembra fermarsi. Ama i libri, la buona cucina e il caffè, di cui non riesce a fare a meno. Ha esordito nel 2014 con la commedia romantica Quando l’amore chiama edita da Rizzoli nella collana Youfeel. 

Dolce risveglio – Donatella Perullo

Gilia è una studentessa universitaria che si mantiene lavorando nel tempo libero. Il suo sogno è aprire una pasticceria letteraria ma l’obiettivo adesso è superare l’ultimo esame che la separa dalla tanto sognata laurea in lettere. Lontana dai genitori, il suo punto di riferimento a Napoli è Abeba, sua migliore amica e personal chef. È grazie a lei che ha conosciuto Mario, laureando in legge e suo fidanzato da due anni. Ma proprio quando si sente all’apice della felicità e soddisfazione, le cade il mondo addosso. Mario di punto in bianco decide di lasciarla per la figlia di un noto avvocato di Napoli, nella speranza di fare carriera. Distrutta e incapace di reagire, Gilia sta per abbandonare i sogni di una vita quando Abeba le propone di aiutarla a organizzare una cena che le è stata affidata.
Il suo compito sarà preparare il dessert richiesto dagli ospiti: una delizia al limone. Ma la serata le riserverà anche una dolce sorpresa: Matteo. L’incontro tra i due scatena un’attrazione profonda e immediata, che entrambi si sforzano di ignorare. Saranno in grado di lasciarsi il passato alle spalle e abbandonarsi al risveglio del cuore?
Vecchie ferite e delusioni troveranno conforto nella magia del profumo di limone...
Donatella Perullo è nata a Napoli. Attualmente vive e lavora a Caserta. Coltiva la passione per la scrittura da quando ha sedici anni e a oggi ha vinto numerosi concorsi letterari nazionali. Per Fanucci Editore ha già pubblicato il romanzo Il gioco del ragno nella collana Neroitaliano. Con il romanzo Dolce risveglio fa il suo esordio nel catalogo Leggereditore. 

 Emozioni a fuoco lento – Elisabetta Motta

Milene è una giovane archeologa abituata a viaggiare molto per lavoro e sempre sola. Ma questa volta, in viaggio verso un sito in provincia di Verona, è in seria difficoltà: la sua macchina è rimasta bloccata nel bel mezzo di un torrente in piena. Per fortuna un fuoristrada di passaggio si ferma in suo soccorso e, l’uomo alla guida, l’affascinante Rocco, si adopera per metterla in salvo. Le previsioni meteo, però, non promettono nulla di buono e Milene, costretta a interrompere il viaggio, deve accettare l’invito di Rocco a soggiornare nel suo casale, Ca’ dei Limoni, un vero angolo di paradiso. L’incontro con Milene, in realtà, sarà una benedizione soprattutto per Rocco: il maltempo rischia di mandare all’aria l’importante evento previsto nel suo casale, ma la giovane archeologa rivelerà grandi e inaspettate doti in cucina. E il cibo, si sa, alimenta attrazioni che nascono lentamente per divampare in una bollente passione... Che sia quella la strada giusta che condurrà entrambi al vero amore?
Una storia che scava a fondo nei sentimenti e li condisce con sapori vivaci e inattesi...
Nata a Catanzaro ma trapiantata a Roma da molti anni, Elisabetta Motta è traduttrice dall’inglese, autrice di numerosi romance e racconti rosa. Collabora, inoltre, con affermate riviste femminili e magazine di letteratura e scrittura. Con Emozioni a fuoco lento fa il suo esordio nel catalogo Leggereditore.

Un bacio, mille sapori - Miranda Nobile

Bea, trent’anni, lavora nel marketing di una casa editrice milanese. Come una moderna Cenerentola, vive in una minuscola mansarda di un palazzo in centro e ogni giorno sale e scende cento gradini. Tra un impiego che non la entusiasma e una relazione d’amore che non decolla, non ama più nemmeno la città in cui vive e trova pace solo nelle brevi e intense fughe nella vecchia casa di famiglia sulle colline di Bergamo. È il suo rifugio, dove va per riflettere e ricordare la nonna cucinando, senza troppo successo, i piatti che lei le preparava. In una delle sue fughe si imbatte casualmente in un uomo affascinante e trascorre qualche ora in sua compagnia. Solo quando si salutano, Bea si rende conto di aver parlato esclusivamente di sé e di conoscere solo il suo nome: Lorenzo. Il destino sembra averle giocato un ennesimo colpo basso. Ma come a volte accade, la vita sa anche sorprendere e offrire seconde chance, a patto di saperle riconoscere e accogliere... Riuscirà Bea a mettere da parte le paure e a concedersi finalmente la felicità che merita?
Un romanzo fresco e appassionante che porta con sé il sapore della scoperta.
Miranda Nobile è piuttosto timida, per questo preferisce non rivelare molto di sé. Come tante trentenni, assomiglia alla protagonista del suo libro. Alcuni giorni si sente Carrie Bradshaw, degli altri Bridget Jones. Ama la poesia, le risate a crepapelle e le vecchie canzoni, in particolare quelle che non parlano d’amore. Adora il formaggio, il vino rosso e i cani neri. Un po’ meno il cioccolato di Modica. Vive in una città del Nord, barcamenandosi tra la scrittura e il suo vero lavoro. Un bacio, mille sapori è il suo
primo romanzo.

Piccante e delizioso – 
Anna Grieco e Alexia Bianchini

Nell’incantevole Polignano a Mare, Laura gestisce insieme a suo nonno Aldo una masseria cinque stelle. Nella vita avrebbe desiderato fare altro, ma la morte prematura dei genitori ha stravolto i suoi piani. Non le è rimasto altri che il nonno e non può certo lasciarlo da solo a gestire gli affari di famiglia, soprattutto in un momento difficile come quello che stanno attraversando. Proprio quando la situazione sembra essere fuori controllo, una golosa proposta da parte di un ricco americano sembra fare al caso loro. L’uomo prenota l’intera struttura per tre settimane scegliendola come location di un importante evento. Ma alla vigilia di quest’ultimo, una serie di circostanze sfortunate ne mettono a repentaglio la riuscita. I problemi di Laura, tuttavia, non finiscono qui... All’arrivo del misterioso americano, la ragazza si ritrova faccia a faccia con l’ultima persona che avrebbe voluto rivedere: Christopher Daniels, l’uomo che anni prima le ha spezzato il cuore. Troppe sono le questioni rimaste in sospeso tra Laura e Chris e ora, rinchiusi nello stesso hotel, la resa dei conti sembra inevitabile...
Una storia speziata e piccante che, con i sapori unici della Puglia, delizierà tutti i palati.
Anna Grieco è nata e vive in Puglia. Editor, madre e moglie a tempo pieno, le sue passioni sono la scrittura, la cucina, i libri e le serie tv. Per Leggereditore ha già pubblicato il romanzo Vendetta d’amore, scritto a quattro mani con Irene Grazzini.
Alexia Bianchini, classe 1973, è autrice di romanzi e racconti fantasy, horror e weird. È stata direttore del webmagazine Fantasy Planet, curatore editoriale per Ciesse e per Lite Edition. Attualmente cura una rubrica per True Fantasy e lavora come grafico in una multinazionale.


Uscite: Sperling & Kupfer

Titolo: Numb Anna
Autore: Diego Ferra
Casa editrice: Sperling 6 Kupfer
Pag.: 288
Costo: 14,90



DA WATTPAD ARRIVA IN LIBRERIA, IN UNA NUOVA, INEDITA VERSIONE, LA STORIA D'AMORE ITALIANA VINCITRICE DEI WATTYS 2016.
DIEGO FERRA, CON UNA SCRITTURA INTENSA E CARICA DI EMOZIONI, HA SAPUTO CONQUISTARE IL CUORE DELLE LETTRICI.


L’aeroporto è intasato di auto parcheggiate al sole e bagagli a mano trascinati in tutta fretta. Nel cielo, il rumore assordante di un aereo in partenza. L’ultima volta che Anna ha raggiunto sua nonna Evelin in Inghilterra aveva soltanto sette anni. Ora, a diciott'anni, e al suo primo viaggio da sola, si sente irrequieta. Anna è stata ammessa al Magdalene College di Cambridge e la sua vita sta per cambiare: una nuova casa, nuovi amici, un nuovo mondo tutto da scoprire. Ha organizzato questo viaggio nel minimo dettaglio. Eppure quel che ancora non compare nei suoi appunti, scritti con precisione sull'agenda, tra gli orari dei corsi da seguire, è il nome di Nicolas, né l'enorme mistero dei suoi occhi. Non c'è nemmeno il fiume Cam, lento e dolce, che dalle sue sponde la guarda e le ricorda che siamo sempre dove dobbiamo essere. Anna si sente totalmente impreparata a tutto questo. Un universo di emozioni sconosciute l'attende. Così come l'incontro con un nuovo sentimento. L’amore.
Titolo: Anna che sorride alla pioggia
Autore: Guido Marangoni
Casa editrice: Sperling & Kupfer
Pag.: 216
Costo: 16,90
LA STORIA DI ANNA, NATA CON UN CROMOSOMA IN PIÙ, E DELLA SUA FAMIGLIA RACCONTATA CON TANTA TENEREZZA ED IRONIA DA PAPÀ GUIDO.
“BUONE NOTIZIE SECONDO ANNA” È ANCHE UNA PAGINA FACEBOOK DOVE ANNA CONDIVIDE, CON 30 MILA FOLLOWERS, LA SUA VITA QUOTIDIANA.



Un’ora dopo il test di gravidanza, Guido ha già montato un canestro in giardino. “È un maschio, me lo sento!” Perché dopo due meravigliose figlie femmine è giusto bilanciare un po’ le parti. A Daniela, il sesso della creatura che porta in grembo poco importa, basta che sia sana. E se la vita ti ha già messo alla prova, quel pensiero non lascia spazio ad altro. Eppure, quando la dottoressa dice Trisomia 21, lei chiede solo: “È maschio o femmina?”. Perché adesso sì, l’unica cosa che conta è sapere chi porterà nuova gioia in famiglia. Una storia emozionante e autentica, che strapperà qualche lacrima ma soprattutto molti sorrisi.
Titolo: Tiro libero
Autore: Simone Riccioni - Jonathan Arpetti
Casa editrice: Sperling & Kupfer
Pag.: 276
Costo: 17,90
ISPIRATO A UNA STORIA VERA, È LA VICENDA DI UN RAGAZZO CHE SI TROVA AD AFFRONTARE UNA MALATTIA TREMENDA, E LO FA CON PAURA E RABBIA, FINO A QUANDO NON TROVA UN MOTIVO PER LOTTARE.
IL FILM TIRO LIBERO, DIRETTO DA ALESSANDRO VALORI, CON SIMONE RICCIONI, MARIA CHIARA CENTORAMI, JACOPO BARZAGHI, NANCY BRILLI, ANTONIO CATANIA, BIAGIO IZZO, PAOLO CONTICINI E MARIANNA DI MARTINO SARÀ AL CINEMA DAL 21 SETTEMBRE.
Da–rio! Da–rio! Nelle orecchie del giovane campione di basket riecheggiano ancora le urla dei tifosi in delirio, ma è calata la notte e a lui adesso interessa soltanto conquistare una nuova ragazza, la più carina del locale. Sa di essere irresistibile, eppure prova ad avvicinarsi soltanto dopo aver chiesto informazioni alla sorella, perché quella ragazza lì gli sembra davvero speciale. È una tipa molto in gamba, si chiama Isabella. Dario non chiede altro, gli basterà uno dei suoi sorrisi seducenti per portarla a casa. Invece Isabella se ne va prima che lui sia riuscito a fare un passo. E da quel momento la serata va tutta storta. Ma è solo un anticipo di quanto il destino possa diventare una maledizione, soprattutto quando lo si sfida con arroganza. Nell’arco di pochi giorni, la spensierata vita di Dario prende una piega ben diversa. Sembra che qualcuno gli voglia dare una lezione, ma quel Qualcuno è anche dotato di onnipotente creatività e di uno sconfinato senso della giustizia – perché rimette sulla sua strada la sola ragazza che possa davvero cambiargli l’anima. 









Uscite: Frassinelli

Titolo: Le venti giornate di Torino
Autore: Giorgio De Maria
Casa editrice: Frassinelli
Pag.: 156
Costo: 17,90


«CI VOLEVA UNA CITTÀ MAGICA, E I PORTENTOSI, TERRIBILI EVENTI DI QUELLE VENTI GIORNATE, PER IMMAGINARE L’ARRIVO DI MARK ZUCKERBERG E DI FACEBOOK CON QUARANT’ANNI DI ANTICIPO, SVELANDO PERSINO IL LATO OSCURO DEI SOCIAL MEDIA CON UN’INTUIZIONE CHE SA PROPRIO DI CHIAROVEGGENZA.»  LA STAMPA
PUBBLICATO LA PRIMA VOLTA NEL 1977, LE VENTI GIORNATE DI TORINOFU SOSTANZIALMENTE IGNORATO: TORNA DOPO QUARANT’ANNI IN LIBRERIA, RISCOPERTO E TRADOTTO NEGLI STATI UNITI DALLA CASA EDITRICE  NORTON E ORA RIPUBBLICATO IN ITALIA DA FRASSINELLI.
Le venti giornate di Torino erano iniziate il 3 luglio di dieci anni prima: la siccità, l’insonnia collettiva, i cittadini che vagavano come fantasmi per le strade del centro storico, le grida misteriose, le statue che sembravano aver preso vita, e soprattutto una orribile catena di omicidi. Poi, dopo venti giorni, tutto era finito, all’improvviso. E nessuno aveva più voluto parlare di quella storia. Dieci anni dopo, un anonimo investigatore dilettante decide di indagare per scrivere un libro su quella vicenda. Perché l’insonnia di massa? E chi erano, e da dove venivano, le mostruose figure di cui troppe testimonianze raccontano? E soprattutto, che nesso c’era tra quanto accadde e la biblioteca che era stata aperta presso la Piccola Casa della Divina Provvidenza? Una biblioteca assai strana, dove non si trovavano i testi pubblicati dagli editori, ma scritti di privati cittadini, che rivelavano i loro pensieri più intimi e profondi, molto spesso terribili, e li mettevano in condivisione con altri cittadini come loro. Non passerà molto prima che il protagonista si renda conto che quella orribile stagione si è conclusa solo in apparenza, e che le forze oscure che avevano scatenato quei drammatici giorni di violenza sono ancora presenti.







Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...