martedì 21 novembre 2017

Uscite: Amazon Publishing

Titolo: Buonanotte a chi non c'è
Autore: Angela White
Casa editrice: Amazon Publishing
Pag.: 300
Costo: 0,00 kindle unlimated. 4,99 ebook, 9,99 cartaceo.
In offerta per il black friday a 6,99 la versione cartacea














Trama
Due ali d’angelo tatuate sulla schiena e un inseparabile violino. Nicholas e le sue passioni contrastanti troveranno pace tra le braccia di Alice?
Nicholas Payne è uno dei più grandi violinisti di sempre quando, all’apice del successo, qualcosa nella sua vita va storto. Le sue grandi ali d’angelo, tatuate sulla schiena, sembrano non riuscire a sostenerlo nel suo volo. A ventisei anni, Nicholas decide quindi di cambiare vita, suonando Rumpelstiltskin, il suo Stradivari, per le strade di Londra.
Ed è nella capitale inglese che Alice lo ritrova, attratta da un’incantevole melodia alla fermata della metro. È proprio lui: il ragazzo che anni prima aveva conosciuto a New York, in occasione delle seconde nozze dei rispettivi genitori e del quale si era innamorata in maniera tanto maldestra quanto indimenticabile.
Alice, che ora è diventata una chineur, un’esperta collezionista di oggetti di valore, sa riconoscere le virtù nascoste nelle persone, soprattutto in quel giovane bellissimo e dannato per il quale il suo cuore batte ancora.
Chissà se la sua tenacia basterà a risollevare l’angelo caduto, affinché torni a volare in alto sulle note del suo Rumpelstiltskin...

Uscite: Quixote Translations 17 novembre

TITOLO: Quello che succede a Natale 
TITOLO ORIGINALE: What Happens at Christmas AUTORE: Jay Northcote 
AMBIENTAZIONE: Inghilterra 
TRADUZIONE: Sara Benatti per Quixote Translations GENERE: Contemporaneo 
FORMATO: E-book 

PREZZO: € 2,99 su Amazon 
DATA DI USCITA: 17 Novembre 2017 














TRAMA: 
Se due amici fingono di stare insieme, quello che succede a Natale potrebbe trasformarsi in qualcosa di più? Justin è recentemente e infelicemente tornato single. Il Natale si avvicina, e non vuole affrontare da solo il suo ex alla festa aziendale. Così Sean, il suo migliore amico e la sua cotta segreta di lunga data, si offre volontario per accompagnarlo e fingere di essere la sua nuova fiamma. Sean ha sempre desiderato Justin da lontano, ma non ha mai avuto la possibilità di chiedere di più dell’amicizia. Fingere di essere il suo ragazzo non è certo un peso, e se Justin vuole usarlo per la sua rivincita, lui è più che disponibile. Alla festa, la recita e la realtà si confondono, e un bacio sulla pista da ballo porta a una notte di passione. Dopodiché tutti e due partono dal presupposto che non succederà di nuovo, finché non interviene il destino. Bloccati insieme a Londra durante le vacanze cedono di nuovo alla tentazione. Ma quello che succede a Natale rimane a Natale… giusto?

Uscite: Quixote Edizioni 20 nov

TITOLO: Come Ombre nella Notte
AMBIENTAZIONE: New York
AUTORE: Mary Durante
SERIE: #1 Serie Shadows
COVER ARTIST: Angelice Mary per Angelice Graphics
and Book Cover Designer
GENERE: QLGBT - middle bdsm - Distopico
FORMATO: E-book (Mobi, Epub, Pdf) e cartaceo
PAGINE: 280

PREZZO: 3,79 € (e-book) su Amazon, Kobo, Itunes,
Google Play, Store QE
DATA DI USCITA: 20 Novembre 2017







TRAMA: 
In un mondo dove il BDSM fa parte della vita di tutti i giorni e le identità di Dom, sub e switch sono un insieme di istinti, che caratterizzano ogni persona fin dalla nascita, Matt Steels è l'invidiato presidente di una delle società più ricche e potenti d'America. Uomo geniale e avvolto dal mistero, trascorre le sue giornate tra feste in cui passa da un sub all'altro, sempre nascosto dietro ai suoi caratteristici occhiali da sole, e lunghe ore chiuso nel suo appartamento in perfetta solitudine, schiacciato da un segreto che lo costringe a una vita vuota. Lucifer è un assassino appartenente a una delle gang più pericolose di New York. Di lui si conoscono solo il suo alias e la pericolosa efficienza con cui riesce a far sparire i suoi bersagli; ciò che nessuno sa è che si tratta di un uomo in fuga, tormentato da un passato di sangue e violenza, desideroso solo di lasciarsi ogni cosa alle spalle. Il suo futuro è una speranza sempre più tenue, che non è certo di poter concretizzare. Il futuro di Matt, anche se meno incerto, sembra destinato a dipanarsi nella prevedibilità di una routine ormai collaudata e priva di grosse emozioni. O, almeno, è ciò che crede fino a quando l'incontro con quell'assassino dal sorriso beffardo e le movenze di una pantera, non gli stravolgerà la vita e non porterà alla luce il segreto che lui aveva cercato di dimenticare.

Trame e opinioni: Inciso nelle ossa di Dolores Redondo

Titolo: Inciso nelle ossa
Autore: Dolores Redondo
Casa editrice: Salani
Pag.: 475
Costo: 16,90
















Trama
Ci sono indagini che ti costringono a mettere in gioco tutti gli affetti più cari. Ci sono assassini che ti costringono ad affrontare il tuo lato oscuro, a fare i conti con gli spettri e i segreti del passato, a rivivere ricordi che nemmeno sapevi di avere. Lo sa bene Amaia Salazar, brillante investigatrice, ma soprattutto una donna felice, prossima al parto, che vorrebbe dedicare il cuore e la mente solo all'imminente maternità. Nemmeno il suicidio di un uomo accusato di omicidio, nei bagni del tribunale, con un messaggio inquietante indirizzato proprio a lei, la distoglie dal pensiero del piccolo che sta per nascere. Ma ben presto questi strani suicidi di assassini accompagnati dalla misteriosa firma "Tarttalo" cominciano a diventare troppi per essere dettati solo dal caso e Amaia non può tirarsi indietro. Deve saperne di più, deve indagare. Muovendosi in una valle a volte magica, a volte infernale, tra incubi che forse sono qualcosa di più e rivelazioni che la metteranno a dura prova, Amaia dovrà ancora una volta confrontarsi con la propria famiglia e le proprie radici, affrontando contemporaneamente i ricordi tormentati di bambina e le angosce e le incertezze del presente di madre.


Il commento di Iaia

Un thriller coi fiocchi, arricchito da psicologia e da tradizioni arcane della Navarra in Spagna.
Il personaggio principale è Amaia Salazar, un'ispettrice della squadra omicidi, molto in gamba, con un passato da dimenticare, ma che torna immancabilmente a bussare alla sua porta. Il suo carattere, la sua forza e la sua determinazione riescono a guardare avanti e ad avere una visione distaccata dai casi che deve risolvere. É sposata con James e da poco ha avuto un bambino e ha quegli alti e bassi tipici di ogni donna che ha partorito.
Il caso che deve risolvere è molto particolare che coinvolge la protagonista in prima persona, ma con la sua squadra, dopo molto peregrinare, riesce a venirne a capo.
A chi piace questo genere di libri troverà tutti gli ingredienti molto interessanti; ci sono alcune vicende che provocano scetticismo, ma che nel complesso del libro si accettano. Per chi invece non ha dubbi, può vedere nell'arcano qualcosa che confermi il loro pensiero.
Una storia corposa, ma che si fa leggere perché avvince. Non si smetterebbe mai. Unico neo, secondo me, è l'epilogo. Ci sono tutte le spiegazioni, ma su un personaggio, molto importante, si è lasciato la porta socchiusa e questo mi ha un po' disturbato. Voglio dare comunque all'autrice un'altra possibilità, visto che questo thriller fa parte di una trilogia ed è il 2° volume. Spero che con l'ultimo libro sarà chiarito tutto.


La Trilogía del Baztán Series è composta di tre romanzi:

#1 El guardia invisible - Il guardiano invisibile - recensione
#2 Legado en loshuesos - Inciso nelle ossa

#3 Ofrenda a la tormenta non ancora tradotto e pubblicato



Uscite: Sperling & Kupfer

Titolo: Sleeping Beauties. 
Autore: Stephen King Owen King
Casa editrice: Sperling & Kupfer
Pag.: 672
Costo: 21,90















SLEEPING BEAUTIES È UNA FAVOLA NERA RICCA DI STORIE, IDEE, EVENTI E PERSONAGGI MEMORABILI, CON UN FINALE DEGNO DI  STEPHEN KING.
DIVENTERÀ UNA SERIE TV DI ANONYMOUS CONTENT E I KING PARTECIPERANNO DIRETTAMENTE AL PROGETTO.
Dooling è una piccola città fortunata del West Virginia, con una splendida vista sui monti Appalachi e lavoro per tutti. È a Dooling, infatti, che qualche anno fa è stato costruito un carcere all’avanguardia destinato solo alle donne, che siano prostitute o spacciatrici, ladre o assassine, o ancora tutte queste cose insieme. Ed è una di loro, in una notte agitata, ad annunciare l’arrivo della Regina Nera. Per il dottor Norcross, lo psichiatra della prigione, è routine, un sedativo dovrebbe sistemare tutto. Per sua moglie Lila, lo sceriffo di Dooling, poteva essere un presagio. Perché poche ore dopo, da una collina lì vicina, arriva una chiamata al 911, ed è una ragazza sconvolta a urlare nel telefono che una donna mai vista ha ammazzato i suoi due amici, con una forza sovrumana. Il suo nome è Evie Black. Intorno a lei svolazzano strane falene marroni e sembra venire da un altro mondo. Lo stesso, forse, dove le donne a poco a poco finiscono, addormentate da un’inquietante malattia del sonno. Un sonno dal quale è meglio non svegliarle.
Titolo: Numb. Richard
Autore: Diego Ferra
Casa editrice: Sperling & Kupfer
Pag.: 276
Costo: 16,90





UN PREQUEL IMPERDIBILE PER CONOSCERE MEGLIO I PROTAGONISTI DELLA SERIE NUMB.
Con il terzo volume di Numb, Diego Ferra regala alle sue lettrici uno speciale prequel, per scoprire dove tutto ha inizio e conoscere meglio i protagonisti della serie. 
Nicolas e Richard sono uno l’opposto dell’altro. Come il giorno e la notte, il bianco e il nero. Il primo, sfuggente e riservato; il secondo, esuberante e ribelle. Nelle loro vene però scorre lo stesso sangue. 
Caroline, sola, fragile e con molte spine sulla pelle, si è imbattuta in loro e si è innamorata, in un groviglio di sentimenti, sorrisi e lacrime. Con Nicolas, si sente al sicuro perché lui sa proteggerla come nessuno ha mai fatto prima. Ma c’è qualcosa in Richard che attrae Caroline inesorabilmente. Qualcosa di profondo che li accomuna. Qualcosa che hanno dentro. Qualche disastro emotivo da riordinare. La voglia di scappare. Dalle emozioni però è impossibile scappare.








Uscite: Frassinelli

Titolo: Il cielo è fatto di lei e di me
Autore: Markus Zusak
Casa editrice: Frassinelli
Pag.: 216
Costo: 14,90















DOPO IL SUCCESSO PLANETARIO DI STORIA DI UNA LADRA DI LIBRI, MARKUS ZUSAK TORNA NELLE LIBRERIE ITALIANE CON THE WOLFE BROTHERS: UNA TRAVOLGENTE, DIVERTENTE, COMMOVENTE STORIA DI FORMAZIONE ARTICOLATA SU TRE ROMANZI. QUESTO È IL TERZO.

Cameron e Ruben Wolfe, i due figli minori di una numerosa e problematica famiglia, sono sempre stati legatissimi. I classici fratelli inseparabili. Ma l’adolescenza è una stagione complicata della vita, e quando Ruben, «il Guerriero», ormai un idolo del circuito dei giovani pugili, inizia a prendere e scartare le ragazze come fossero caramelle, qualcosa si rompe. Perché Cameron, il più giovane, «il Perdente», lo sfigato, su quel fronte proprio non ci prende: e la tragica combinazione tra timidezza, tempesta ormonale, ragazze che lo rimbalzano e invidia per il fratello lo precipita in uno stato di profonda frustrazione. Tutto sta diventando molto, molto complicato. Fino a quando fa la sua comparsa Octavia. All’inizio, l’ennesima ragazza inutile di Ruben. Alla fine, tutta un’altra storia.

lunedì 20 novembre 2017

Review tour: Arte, amore e altri guai di Alessandra Redaelli


Buongiorono e buon inzio settimana. Sul blog cominciamo con un bel Review Tour. Il libro protagonista di oggi è Arte, amore e altri guai, dell'autrice Alessandra Redaelli, pubblicato da Newton Compton. La recensione è stata scritta dalla nostra Manuela!!!


Titolo: Arte, amore e altri guai
Autore: Alessandra Redaelli
Casa editrice: Newton Compton
Pag.: 297
Costo: 0,99 ebook
















Trama
Martina ha 42 anni, un marito bello e affascinante e due figli gemelli e adolescenti, Ananda e Nirvana. Hippy in gioventù, più tranquilla da mamma, si barcamena fra paste al pesto dell’ultimo secondo, articoli per un magazine, interviste a pittoreschi personaggi del mondo dell’arte, una rubrica per cuori spezzati, vernissage e la routine familiare. Fino a quando Martina inizia a sospettare che il marito abbia una doppia vita…
Fra equivoci, ospiti inattesi e insperati colpi di fortuna, Martina sconvolgerà completamente la sua vita. Accanto a lei, le preziose amiche e una giostra di personaggi originali che daranno colore anche alle giornate più difficili.


Il commento di Manuela

Prima di tutto permettetemi di ringraziare l’autrice Alessandra Redaelli per avermi “onorata” alla lettura del suo libro. Sicuramente per un autore il “giudizio-commento” sul proprio lavoro è cercato, amato e anche temuto.
Quando ho letto la sinossi ero rimasta incuriosita dal fatto che la protagonista fosse una donna di 42 anni (quasi una mia coetanea, benché io sia un filino più grande) e questo mi aveva attratto, di solito le protagoniste sono ragazze con meno di 30 anni. Ho letto il romanzo con curiosità e sono rimasta da subito stupita, perché non mi aspettavo questo tipo di scrittura, questo stile così divertente, frizzante e allegro. L’autrice infatti parla di temi importanti come la scoperta di un tradimento da parte del marito, la quotidianità di un rapporto coniugale che si “trascina” e la separazione in chiave ironica, quasi a voler sdrammatizzare la difficoltà che si vive… e quante donne di quell’età sono come lei? Personalmente in alcuni brani mi ci sono ritrovata in pieno.
Martina è una donna che lavora presso un giornale di arte, le affidano sempre articoli su artisti quanto meno stravaganti, ma questo la introduce in un mondo glamour, fatto di artisti più o meno quotati, interviste, gossip. È sposata con Cesare da vent’anni con il quale ha due figli (gemelli) adolescenti, con tutti i problemi che due adolescenti danno… e anche qui ne so qualcosa… Apparentemente la sua vita è serena felice e soddisfacente, ma all’interno delle mura domestiche ci sono giornate fatte di silenzi, di discorsi non affrontati, di difficoltà di gestione e organizzazione dei tempi e soprattutto di cene da preparare. In questo quadro arrivano tanti piccoli avvenimenti che scuotono le basi… Martina sospetta una relazione del marito con la propria stagista, poi scoprirà che Cesare è invece legato ad un altro tipo di donna. La figlia Ananda (non ho scritto male, il nome della figlia è con la n) vuole fare la modella, ma ha il coraggio di dire no quando le chiedono di dimagrire perché non le si allacciano dei jeans. Il figlio Nirvana diventa anche lui un modello, ma è anche un dongiovanni che cambia fidanzata come fosse una camicia, soprattutto dopo che il padre lascia la casa. In questo momento critico viene chiesto alla famiglia Corradi di accogliere in casa uno studente straniero Enhard, per almeno tre mesi. Viene scelta la sua famiglia perché i figli a scuola sono ragazzi sereni e questo fa presupporre che la famiglia sia equilibrata, pronta ad accogliere e aiutare questo ragazzo tedesco che in famiglia vive una situazione di disagio. Sarà proprio la presenza di Enhard che scalda la vita a Martina. Il ragazzo tedesco diventa una specie di terzo figlio. Inoltre in tutto questo c’è il contorno fatto di amici e parenti che sono una costellazione di altri piccoli terremoti, come quando il padre chiede il divorzio alla madre per sposare la badante. E non è finita…
Martina mi è stata da subito simpatica, forse perché racconta di una vita familiare fatta ormai di consuetudini.

Stiamo insieme da vent’anni, 
ormai riusciamo a percepire chiaramente il pensiero dell’altro.

Eppure questa capacità di leggersi nel pensiero non l’aiuta ad aprirsi veramente con il marito, il sospetto si insinua nella loro vita, fin quando il silenzio rivela anche di più di quello che c’è sotto...

…significa che lo strappo si è fatto ancora più ampio e profondo. 
Che forse non si ricucirà mai più.

E benché ormai lei non si senta più felice, cerca di andare avanti, cerca comunque di mettersi in gioco nel lavoro, con questo suo grande progetto di scrivere un libro. Continua ad essere una mamma amorevole e presente, una mamma che fa di tutto perché i propri figli non pensino male del loro padre. Una mamma che mette i figli e il loro bene come una priorità, senza però trascurarsi, perché comunque ha deciso di volersi bene.

Forse funziona così. 
Forse a un certo punto tocca a loro essere felici e noi dobbiamo solo cercare di restare vivi, sani e autonomi il più a lungo possibile.

Lo stile dell’autrice è molto piacevole, la scrittura corre veloce e ti ritrovi alla fine del romanzo in un batter d’occhio. Ti cattura con l’ironia e spesso ti trovi a ridere da sola. Il linguaggio è attuale, semplice ma al tempo stesso con riferimenti al linguaggio specifico del giornalismo, capita raramente ma ho dovuto andare a cercare un paio di parole e questo per me è un punto positivo perché vuol dire che il libro non è piatto, ma mi ha lasciato qualcosa in più.
Il racconto è scritto in prima persona da Martina e questo ci fa apprezzare tutti i lati del carattere e della personalità di Martina stessa, è una donna complessa, come tutte noi. Presa da mille dubbi, da perplessità e da tante preoccupazioni della vita quotidiana… e con tante aspettative.
Tutta la storia è ambientata a Milano, una Milano descritta benissimo. Sembra di viverci, compresa la descrizione dei mezzi pubblici… una delle descrizioni più divertenti perché così reale e puntuale (soprattutto per chi conosce le linee che l’autrice descrive).
Libro assolutamente consigliato, ho apprezzato l’ironia e la capacità di descrivere un periodo così difficile per una donna con delicatezza, Martina trova il lato allegro e divertente anche nei momenti in cui ha solo voglia di piangere. Solo una cosa… sono sicura che sia autoconclusivo, ma sinceramente spero in un seguito perché la fine mi ha lasciata con un interrogativo, che del resto è giusto… capiamoci la fine del romanzo è azzeccatissima, ma…

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...