lunedì 13 novembre 2017

Trame e opinioni: Hero di Samantha Young

Titolo: Hero
Autore: Samantha Young
Casa editrice: Newton Compton
Pag.: 416
Costo: 0,99 ebook

















Trama
Suo padre è sempre stato un eroe per Alexa Holland, finché non ha scoperto che lei e sua madre non erano la sua unica famiglia. Da allora, Alexa si è impegnata a dare una nuova direzione alla sua vita e a plasmare la propria identità distaccandosi il più possibile dai suoi terribili segreti. Ma un giorno incontra un uomo che è stato danneggiato quanto lei dalle bugie di suo padre, e sente che deve aiutarlo. Caine Carraway non vuole avere niente a che fare col desiderio di redenzione di Alexa, ma non è facile allontanarla. Tenta in tutti i modi di farsi odiare, portandola al limite della sopportazione perché decida da sola di lasciarlo in pace. Ma le sue azioni finiscono solo per avvicinarli, e malgrado tutto, tra di loro scoppia una passione intensa ed esplosiva. Ma Caine sa che non potrà mai essere il principe azzurro che Alexa ha sempre voluto. Quando si troveranno sull'orlo del baratro, Caine capirà di essere disposto a tutto per impedire che qualcuno li ferisca di nuovo.

Doppia recensione


Dolci

Amo lo stile di scrittura di Samantha Young che ho conosciuto attraverso la serie On Dublin Street, e questo romanzo, primo di una nuova saga, non mi ha deluso. Un'ottima partenza che mi ha catturato dai capitoli iniziali. È anche capitato al momento giusto, in cui avevo bisogno di una lettura spensierata.
Ho apprezzato molto i protagonisti, Alexa e Caine, due persone che hanno sofferto per colpa dei genitori ma che sono diventati persone forti e indipendenti.
Mi è mancato, però, il POV di Caine che avrebbe dato maggior risalto al suo passato e spiegato meglio i suoi gesti e comportamenti. Tuttavia la Young fa un ottimo lavoro nel descrivere la storia passata dei due. Ci sono molte scene di passione tra Alexa e Caine, ma anche dramma, suspense e angoscia.
Ho adorato anche i personaggi secondari di Henry, il migliore amico di Caine, e Effie, la vicina dell'uomo. Entrambi hanno svolto una parte importante nella storia e, soprattuto, nell'evoluzione del rapporto tra Alexa e Caine.
Mi piacerebbe leggere ancora di Alexa e Caine e spero che anche Henry avrà un suo libro in futuro.


Floriana

Se Dolci su scrive di apprezzare la scrittura di questa autrice, perché ha già letto in precedenza altro, non posso che essere d'accordo con lei, unica differenza, io non avevo letto nulla, se non proprio questo romanzo.
Divertente in primo luogo, ironico, intrigante sono le prime parole che mi vengono in mente, ho trovato questo romanzo molto bello, nella struttura, nei dialoghi, nelle descrizioni. Samantha Young è stata una piacevole sorpresa, non manca nulla, si passa dall'ironia alla passione, dal dolore alla paura.

"E' per via del fatto che è una segretaria?
Pensi che non sia al nostro livello?
Perché se è così devo dirti che, considerate le tue modeste origini, 
sarebbe una vera porcata da parte tua".
Lo era senz'altro. Cantagliene quattro, Henry!
"Non è quello".
La voce di Caine suonava tesa, sotto pressione.
"E' perché non sei capace di tenere il cazzo dentro i pantaloni. Non permetterò che tu e quel pisello ambulante vi avviciniate a Lexie".
Ricaddi indietro nella sedia. Lexie? Lexie? 
Ma che cavolo.
Udii Henry schiarirsi la gola.
"Sembri geloso...".

Caine Carraway (si può dire?) è proprio un figlio..., è uno di quei personaggi che vorresti mangiartelo con gli occhi, divorartelo dopo cena, ma poi strozzarlo per il suo sguardo vacuo, inerme, quando non vuole mostrare i suoi reali sentimenti.
Alexa Holland, è pratica, socievole, ironica, testarda, con un cuore grande che vorrebbe regalare e donare anche a chi l'ha fatta soffrire.
Sia Caine che Alexa, scoprono sin dall'inizio di provare l'uno verso l'altra una forte attrazione, ma non è il ruolo di segrataria, a fermare Carraway, quanto il suo cognome, la sua discendenza. Ci sono fatti, tragedie, paure, sentimenti contrastanti che lo pongono spesso a combattere una battaglia destinata a fallire.

Tornai a lui. Basta giochi. Basta tattiche.
Onestà.
 Era tutto quello che mi era rimasto.
"Non è solo sesso, Caine. Questa è una storia".
Alzai la mano per anticipare le sue proteste.
"Non sto dicendo che è una storia 'per sempre'. Sto solo dicendo che devi ammettere che c'è una differenza in quello che stiamo facendo. Non siamo solo due persone che fanno sesso di tanto in tanto. Ci sono dei sentimenti, che lo vogliamo ammettere o meno. Non sto chiedendo l'eternità. Ti sto chiedendo di smetterla di respingermi. Di fare sul serio con me, per tutto il tempo che dovesse durare".

Il problema di Caine è il non volersi affezionare a una persona, la paura di provere dei sentimenti che non potrà gestire e per quanto cerchi di restare solo sul piano sessuale, alquanto interessante, alla fine dovrà ammettere che forse...
In questo romanzo come detto prima ciò che più mi è piaciuto è l'insieme degli eventi che si susseguono, sempre ben incastrati, anche quando questi non coinvolgono solo le figure di Caine e Lexie, ma tutto il corollario che interviene dall'esterno il più delle volte a destabilizzare la coppia.
Mi sembra di aver capito, dal mio inglese molto maccheronico, ma dal sito che ritengo molto veritiero, che è prevista l'uscita di un secondo romanzo, dedicato ad altri due personaggi che a loro volta mi incuriosiscono molto, il citato sopra Henry amico di Caine e una certa Nadia Ray, anch'essa presente, probabilmente anticipandoci cosa avverrà dopo... Lo scopriremo solo leggendo!!!

La serie Hero, al momento vede pubblicato un solo romanzo, dal sito Goodreads, è prevista l'uscita di un secondo libro, il 5 dicembre, segnato però com uno spin off:

#1 Hero
#1,5 Villain




2 commenti:

  1. Boss devi recuperare gli altri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema non è recuperare l'altra serie, quanto avere il tempo di leggerla, ultimamente come ben sai la lettura non è tra le mie priorità

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...