lunedì 26 ottobre 2015

Trame e opinioni: Le note della passione. Mi stupirai #4 di C.D. Reiss

Titolo: Le note della passione #4. Mi stupirai
Autore: C.D. Reiss
Casa editrice: Sperling & Kupfer
Pag.: 267
Costo: 14,90














Trama
Tra le luci di Los Angeles, una musicista che lotta per il suo sogno ha incontrato un uomo di successo. Ma il loro viaggio non è stato semplice. Per conquistarsi un futuro insieme hanno dovuto lottare. Quello stesso futuro che ora non è come l'avevano immaginato. Dietro l'angolo, ci sono nuovi ostacoli e vecchi desideri. Perché nella vita non è mai tutto rose e fiori. Quella tra Monica e Jonathan è la storia di due anime che sono riuscite a trovarsi fra tre milioni di persone. Due cuori che hanno superato la morte e trovato la vita. Con un nuovo battito. 


Il mio commento

"Non te lo dico da un pezzo, perciò voglio ricordartelo.
Sei mia.
In qualunque momento.
In qualunque luogo.
Senza domande.
Ti inginocchi quando lo dico io.
Allarghi le gambe quando lo dico io.
Apri la bocca e accetti qualunque cosa io decida di infilarci dentro.
Capito?"

Ma forse pensavate che dopo il vissero felici e contenti del terzo romanzo tutto potesse chiudersi con un arrivederci e grazie?
E no...
Tornano i due protagonisti della serie Le note della passione, Monica e Jonathan più grintosi che mai, mi piacerebbe dire che è così, ma purtroppo...
A essere onesta questa serie poteva essere bella e chiusa già in precedenza, l'uscita in ebook 
dei Segreti, poteva anche andare, avere un quadro, un occhio, un punto di vista diverso andava anche bene, ma allungare di un altro capitolo la storia onestamente poteva anche risparmiarselo...
Ora purtroppo mi ritroverò a spoilerare, e per chi non avesse letto i precedenti, pazienza.
Dopo l'intervento di Jonathan, un nuovo cuore che lo aiuti a vivere, dopo il vissero felici e contenti con un matrimonio lampo, siamo alle prese con la riabilitazione, con una tabella di marcia da osservare attentamente, per evitare un rigetto. In questo frangente, Monica si annulla completamente, pur di stare vicino al suo uomo.
Cosa realmente non mi sia piaciuto di questo romanzo è presto detto, la storia, il rimuginare sugli eventi, il modo di fare di Jonathan, la sottomissione di Monica, e poi l'atto in sé del ritorno al padrone e la sottomessa. Questa volta, i discorsi, le scene, le rappresentazioni degli amplessi sono stati raccontati con una chiave più cruda, più feroce, non voglio dire volgare, perché esagererei ma non mi è piaciuto.
Ho apprezzato il lato umano di Jonathan, ho amato anche la forza di Monica, il trarre piacere dal dolore, non è mai stato scritto così, ciò che ho trovato qui è una forzatura degli eventi, anche per quello che succede durante la storia, cose che credo inverosimili, ma che a detta dell'autrice nelle note finali sono accadimenti che potrebbero avvenire.
Non è stato semplice terminarlo, questa volta avrei preferito senza alcun indugio che la storia fosse chiusa con il terzo, questo nuovo vissero felici e contenti per quanto bello è costruito.
Una serie che era cominciata in sordina ma che dall'inizio mi aveva colpita per la forza e il carattere di Monica, diversa dai soliti cliché delle sottomesse, senza grandi pretese, che vivono per il loro signore e padrone senza un barlume di autostima per se stesse. 
Peccato, davvero peccato!!!

Qui le recensioni dei precedenti libri: 
Le note della passione
-Mi vorrai
-Mi cercherai
-Mi avrai
-Mi stupirai - I segreti

2 commenti:

  1. che dispiacere! Una serie iniziata benissimo e finita male. A me già il terzo aveva deluso rispetto ai precendenti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara leggilo, e poi voglio sapere il tuo parere

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...