lunedì 7 settembre 2015

Trame e opinioni: La seduzione di un attimo di Silvia Cossio

Titolo: La seduzione di un attimo
Autore: Silvia Cossio
Casa editrice: Libro/Mania
Pag.: 100
Costo: 3,99














Trama
Massimo, ricco chirurgo plastico, si accorge di essere stato ripulito del suo portafoglio nell'incontro scontro con una ragazza davvero intrigante. Inizia così una disperata ricerca per ritrovare quella che ha soprannominato Margot e, quando casualmente la rivede nelle vesti di cameriera, la convince a ripagare il suo debito in modo non proprio convenzionale. La passione tra i due non tarda a scoppiare, ma quando anche il denaro depositato sul conto dello studio di chirurgia si volatilizza, Massimo inizia a dubitare di Margot della quale non conosce nemmeno il vero nome. Seguire il cuore, questa volta, potrebbe rivelarsi un errore fatale.


Il mio commento

il collo delicato, le labbra carnose, il taglio degli occhi... 
Impossibile sbagliarsi, era lei! 

Voglio premettere solo una semplice cosa, a volte non è facile giudicare un libro quando la persona che lo ha scritto anche se virtualmente la conosci. Con lei ci hai scherzato, parlato, discusso... e quando ti chiede di leggere il suo nuovo romanzo, mi riesce difficile dire di no ma ancor di più mi riesce difficile cominciare a leggerlo...
Perché, almeno parlo di me stessa, mi domando, mi piacerà, come sarà, e se non dovesse piacermi? Cosa scrivo, come la scrivo?
A essere sincera finora ho avuto fortuna e tutto ciò che ho letto l'ho sempre apprezzato.
Anche questa volta mi è andata bene...
Innanzitutto mi preme sottolineare che la trama mi ha piacevolmente sorpresa, mi mancava una storia molto contemporanea con una ladra come protagonista...
Margot, così la chiama Massimo, dopo essere stato derubato del portafoglio.
Un uomo ricco, benestante, medico e soprattutto bello e aitante, essere stato preso contromano non lo ha lasciato indifferente, soprattutto perché, la giovane ladra porta con sé, un profumo che lo ha incantato e se non fosse stato per quel profumo, quegli occhi...
E' un continuo scendere a compromessi, Margot e Massimo sono una coppia che scoppia, che fa scintille, è sempre un confabulare, un tergiversare...
Simpatici e ironici i dialoghi, a volte sembra di assistere alla trama di Pretty Woman, ma di poco perché c'è molta originalità nella scelta degli ambienti...
Anche la parte passionale non manca, ben raccontata e mai volgare, la passione di Massimo per Margot, la carica erotica, che lui stesso sprigiona... che dire, scritta molto bene.
Un romanzo che si legge velocemente, senza grandi pretese, una storia che dà dell'incredibile ma che non si discosta mai completamente dalla realtà. 


4 commenti:

  1. che bella recensione! Una ladra come protagonista mi manca...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, il romanzo merita di essere letto

      Elimina
  2. Certo che la settimana non poteva iniziare in modo migliore...
    Splendida recensione, grazie Floriana :))

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...