venerdì 28 agosto 2015

Trame e opinioni: Sei tutto quello che non volevo di Jeky Emme


Titolo: Sei tutto quello che non volevo
Autore: Jeky Emme
Casa editrice: self
Pag.: 201
Costo: 0,99 ebook














Trama
"Provate a mettere due caratteri forti insieme e ne uscirà una guerra. 
Di che tipo poi, starà a loro decidere." 


«Baby Davis, piacere di conoscervi. Vi vedo già mentre state sorridendo del mio nome e lo collegate a Dirty Dancing. Non aspettatevi di vedermi ballare il mambo e fare la presa a volo d'angelo, perché piuttosto che ballare, mi vesto di rosa e divento una Barbie». 
«Infatti campanellino, non potresti mai fare quella presa senza di me. Scusate l'intrusione, io sono Matthew Cooper, per gli amici solo Matt e...». 
«Ormai le tue scuse non valgono più. Mi sono abituata, anzi... ci siamo abituati tutti alle tue intrusioni e penso che i tuoi gioielli di famiglia ne hanno un vivo ricordo». 
«Lascia parlare un po' anche me campanellino. Sono quello che ha battuto in tutte le sfide la qui presente Baby». 
«Non tutte Cooper, ricordati che la guerra più importante l'ho vinta io». 
«No campanellino, lo sai che l'ho vinta io... ma lasciamo che siano i lettori a deciderlo». 

C'è una cosa che il tempo non cambierà mai, ed è una fotografia, come diceva Andy Warhol. Lo sa bene Baby, che di questo ha fatto uno stile di vita, diventando una tra i fotografi più richiesti di New York. 
Matt invece è uno dei fotografi più famosi, eppure si è visto portare via da sotto il naso, proprio da Baby, un primo matrimonio e poi anche un secondo: quello della sorella. 
Rivali nel lavoro e nella vita, perché quando il karma di Baby ci mette lo zampino, tira fuori incontri inaspettati e non voluti. 
Cosa succede allora, se provate a mettere in conflitto due fotografi che non si vogliono far scappare il matrimonio più importante per la carriera del loro studio? Se quei due fossero proprio Baby e Matt, reduci da un primo incontro "traumatico"? 
E cosa succederebbe se per qualche strano gioco del karma, o forse di Matt, fossero costretti a dover dividere la stessa stanza? 
Due stili uguali nella vita privata e con delle regole da rispettare per entrambi. Ma se fossero lo strappo alle loro stesse regole, che cosa accadrebbe? 
Baby e Matt sono due pezzi di uno stesso puzzle. Uno di quelli grossi e complicati, con tanti piccoli pezzi da incastrare, ma che una volta finito è magnifico e unico. 
Il loro è un amore e odio che li porterà a battaglie senza fine, ma anche a vivere un'intensa e turbolenta storia d'amore. 
Da questa guerra ne uscirà vivo soltanto uno... o forse tutti e due. 

"Non è semplice sintonia. 
È un incastro dannatamente perfetto. 
La congiunzione e il completamento di due anime ribelli e imperfette." 


Il commento di Dolci

Se la vuoi, se è proprio lei che vuoi, allora conquistala. Seducila. 
Cercala a ogni ora. 
Sorprendila. 
Falla sentire unica e soprattutto... l'unica.

Avevo già conosciuto questa scrittrice con il suo primo romanzo "Lasciati amare" che avevo scaricato gratis da Amazon. Era stata una piacevole sorpresa e mi era piaciuto molto. Per cui ho preso ad occhi chiusi anche questo secondo volume. Fortunatamente devo dire di non esserne rimasta delusa.
La trama non propone  niente di nuovo, ma le storie d'amore "litigarelle" e romantiche a me piacciono! 
Il romanzo è carino e divertente e si legge in poche ore.
I protagonisti Baby (sì come la protagonista di Dirty Dancing) e Matt sono due fotografi che si incontrano in un locale scoprendo di essere concorrenti sul lavoro.

Perché in una fotografia tutto rimane invariato. 
Le emozioni, gli sguardi, i sentimenti, le persone, i ricordi. 
Tutto rimane fermo come fosse sospeso in un mondo senza tempo, 
dove le lancette dell'orologio non esistono, 
dove non esistono guerre d'amore e dove nessuno può soffrire.

L'occasione per conoscersi meglio si presenta con il matrimonio di Kelly, sorella di lui, di cui Baby dovrà essere la fotografa ufficiale. E qui inizieranno a litigare per ogni piccola sciocchezza, ma allo stesso tempo ad attrarsi senza riuscire a resistere.
Baby è una donna testarda, forse un po' troppo. A volte un paio di sberle gliele avrei date volentieri.

"Una donna forte la vedi, è quella che vuole fare tutto da sola, 
ma nei momenti giusti è in grado di chiedere aiuto.
È quella che nel buio della sua stanza piange tutte le lacrime 
e poi durante il giorno regala sorrisi al mondo.
Una donna forte è quella che non ha un film o un libro preferito, 
perché averne uno solo, significherebbe per lei vivere una sola vita, 
mentre lei ne vive tante e sempre a modo suo.
Una donna forte è quella che trova la forza in tutto.
 In un sorriso. In un abbraccio. 
In uno sguardo e con quello continua ad andare avanti.
Una donna forte non la noti, la vedi. "

Matt è un donnaiolo, che si rivelerà dolce e romantico e cercherà in tutti i modi di conquistare la sua Baby.

Lasciami entrare nella tua testa Baby,
 voglio scoprire i tuoi pensieri più intimi, più oscuri e farci amicizia. 
Fargli compagnia e magari scacciarli per te.

Lo stile dell'autrice è fresco e frizzante e in alcuni punti mi sono sorpresa a sorridere divertita. I personaggi poi sono davvero esilaranti, compresi quelli secondari. Ultimamente mi capita di apprezzare di più il personaggio maschile di una storia. E anche qui Matt mi ha conquistata completamente, mentre Baby l'ho trovata un po' immatura, ma insieme sono perfetti.
Un libro consigliato per chi avesse voglia di una lettura senza pretese, veloce e leggera, ma romantica e "litigarella".

Nella sua imperfezione, nella mia imperfezione, insieme siamo perfetti.

1 commento:

  1. già solo per l'ultima citazione mi viene voglia di leggerlo!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...