mercoledì 26 agosto 2015

Trame e opinioni: Sei tu il mio per sempre di Kati Evans

Titolo: Sei tu il mio per sempre
Autore: Kati Evans
Casa editrice: Fabbri editori
Collana: Life
Pag.: 316
Costo: 15,90













Trama
Brooke ha reinventato se stessa dopo la tragedia che le ha cambiato la vita, e ora lavora come fisioterapista. Quando la sua migliore amica la trascina a un combattimento clandestino di pugilato, basta uno sguardo di Remington Tate l'enigmatico vincitore dell'incontro - a sconvolgere ogni sua certezza. Data la sua fama, quando Remington la invita nello spogliatoio Brooke pensa che si tratti solo di una notte di sesso. Invece il dolce viso di Brooke l'ha colpito con la stessa forza di un gancio che ti coglie alla sprovvista. Remy la vuole a ogni costo e, pur di averla accanto, la assume come fisioterapista. Brooke accetta subito, anche se non ha la minima idea di che cosa l'aspetta. Resistere alla bellezza e alla perfezione di quel corpo è impossibile. Resistere alla sensualità di quelle labbra e di quel sorriso sfrontato è totalmente inutile. Brooke non ha altra scelta che abbandonarsi a Remington, a quel piacere devastante che soltanto lui è capace di farle provare e all'amore incondizionato che pretende. Ma cosa succederà quando il lato oscuro di Remy prenderà il sopravvento?

e mezzo

Il commento di Chiara

Che peccato... Finito il libro ho pensato questo, perché le potenzialità c’erano eccome. 
La storia è carina, è anche diversa dal solito e si affaccia su temi belli e poco trattati, ma è, secondo me, sviluppata male. Si dà risalto unicamente all’attrazione fisica che Brooke ha nei confronti di Remy. E basta. Il libro è scritto in prima persona dal punto di vista di Brooke e praticamente lei passa tutto il tempo a contemplare il fisico di Remy e a lodarlo. Lei oltretutto è una ragazza forte, un’ex atleta, che ha subito un infortunio che le ha precluso ogni possibilità di andare alle olimpiadi, il suo sogno, ma nonostante tutto è riuscita ad andare avanti nella vita. Però questo è trattato poco, appena accennato. Ora fa la fisioterapista e passa il tempo ad elencare i vari muscoli di Remy e a pensare a come sarebbe bello toccarli, baciarli. A me i libri un po’ più piccanti piacciono, ma comunque la storia deve esserci. In questo libro c’è ma non viene sviluppata, non viene espressa. Remy poi è un bel personaggio, con i suoi misteri, i suoi lati bui e i suoi problemi. Anche qui poco risalto. E’ stato cacciato dai circuiti ufficiali di boxe e combatte nei campionati clandestini. Io non conosco bene nemmeno quelli ufficiali e finito il libro ne so come prima. Non ha chiarito come sono, come si svolgono, se sono pericolosi, niente. Dà una spiegazione sommaria dell’espulsione ma nulla più. Secondo me, una delucidazione sia di quando è stato squalificato che del mondo della boxe clandestina era necessaria. Poi vorrei ancora parlarvi dei personaggi secondari. Remy ha due amici/collaboratori. Io li ho confusi per tutto il libro, ancora adesso non ho ben presente chi sia l’uno o l’altro. So solo che sono ovviamente molto belli e dal bel fisico. La caratterizzazione dei personaggi manca completamente, punta tutto sulla prestanza fisica. E il personaggio della sorella di Brooke è a dir poco assurdo. Viene spiegato un pochino di più ma poi le sue azioni e suoi comportamenti, così come i sentimenti e le emozioni che Brooke prova per lei non sono né chiariti né detti. Viene elencato cosa succede e basta. Insomma è stata una lettura scorrevole, sicuramente leggera, che però mi ha profondamente delusa. 

La serie Real series:
#1 Real - Sei tu il mio per sempre
#2 Mine
#3 Remy
#4 Rogue
#5 Ripped
#6 Legend

6 commenti:

  1. Che peccato! La trama mi piaceva! Magari aspetto di leggere la storia dal punto di vista di lui.

    RispondiElimina
  2. Che peccato! La trama mi piaceva! Magari aspetto di leggere la storia dal punto di vista di lui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. speriamo che sviluppi di più la trama!

      Elimina

  3. Deo gratia. Finalmente qualcuno che condivide la mia opinione! No, perchè "là fuori" sono tutti entusiasti di questo libro e fioccano le recensioni da 4 o 5 stelle e mi ero convinta di essere pazza ç.ç
    No, neanche a me è piaciuto.
    L'ho trovato patetico con questa Brooke così incosistente e con un unico pensiero: fare sesso con Remington. Parliamo di lui? Mi è sembrato solo uno scimmione un po' stupido, primitivo, ninfomane e superficiale. Sono troppo dura? Non so, a me non è paciuto per niente...
    Se ti va di leggere il mio (crudele, lo so) parere ti lascio il link: Raggywords: Recensione di "Sei tu il mio per sempre".
    Scusa per l'eventuale spam indesiderato,
    Rainy

    RispondiElimina
  4. A me non è piaciuto proprio per la mancanza di consistenza, però credo che sia normale che ad altri piaccia per altri motivi. Mi è dispiaciuto perchè secondo me la trama e i personaggi avevano molto potenziale. Passo subito a leggere anche il tuo di pensiero

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...