lunedì 29 giugno 2015

Trame e opinioni: Un'incredibile follia di Jamie McGuire

Titolo: Un'incredibile follia. Happenstance trilogy #3
Autore: Jamie McGuire
Casa editrice: Garzanti
Pag.: 156
Costo: 10,00













Trama
Prima che tutto cambiasse Erin non vedeva l'ora che il liceo finisse. Per poter finalmente andare lontano e dimenticare il passato. Eppure adesso è diverso. Perché partire per il college vuol dire allontanarsi dai suoi genitori con cui sta costruendo un rapporto. E soprattutto vuol dire separarsi da Weston. Mese dopo mese, lui le ha dimostrato sempre di più che dietro l'apparenza di un ragazzo sicuro e tormentato si nasconde una grande dolcezza. Le ha fatto scoprire che non bisogna essere perfetti per amare in modo perfetto. Che a volte basta un pizzico di follia. E proprio nel momento in cui Erin è pronta ad abbattere le sue barriere e a lasciarsi andare a questo sentimento che toglie il fiato, il destina fa di tutto per dividerli. In cerca di un futuro, stanno per frapporre chilometri tra di loro. Per inseguire i loro sogni stanno per rinunciare alla possibilità di vedersi ogni giorno e condividere ogni cosa. Mentre in Erin cresce la paura che la distanza sia un ostacolo troppo alto, una prova troppo difficile. Ma Weston è pronto a lottare per quello che hanno conquistato, dopo le bugie e gli equivoci. E' sicuro che non esista nulla di più forte del loro amore. Lui sa che le cose preziose vano protette, come Erin, i suoi silenzi e i suoi ricordi che nascosti in un piccolo angolo della mente fanno sempre perdere qualcosa. Weston è il solo che può far capire a Erin che scegliere non vuol dire sempre perdere qualcosa. Perché le cose davvero importanti sopravvivono a tutte le tempeste.


Il mio commento
E con questo romanzo si chiude la storia tra Erin e Weston... come? Sta vai scoprirlo!
Circa 150 pagine lette in pochissimo tempo, perché sai che oramai si è giunti al termine...
Un'incredibile follia chiude il cerchio cominciato con Un'incredibile bugia, tre romanzi che raccontano le vicende di due ragazzi, prossimi al diploma, consapevoli delle scelte che faranno e cambieranno la loro vita. Erin è considerata l'emarginata della scuola, spesso soggetta a atti di bullismo veri e propri, ma lei è forte, ha imparato a non sottostare a quei meccanismi che girano intorno al più forte, al più simpatico, la sua unica prospettiva è fuggire da quella scuola, da quel paese, per dimenticare un passato e un presente.
Weston è il classico belloccio, il figo, il dotato, l'enigmatico, dietro di lui, ragazzine che gli muoiono dietro, ma seppur dall'aspetto arrogante e sicure di sé, scopriremo nel corso dei romanzi che è tutt'altro...
Un profondo segreto porta nel cuore e quando finalmente ha la possibilità di realizzarlo non ci pensa due volte, a discapito di tutto e di tutti...

"Non posso farci niente.
La amo da sempre.
Non so cosa voglia dire vivere senza amarla, 
ma so com'è stare con lei.
Non mi passerà mai,
e non credo nemmeno di volere he mi passi.
Tutti continuano a ripetermi di lasciarla libera,
ma perché dovrei farae una cosa del genere a me stesso?
So quello che si prova a sentirsi soffocare, 
a fare un respiro e non riuscire a immettere abbastanza aria nei polmoni..."

Questo romanzo racconta di come Erin e Weston devono affrontare finalmente i fantasmi del passato, dimenticare e andare avanti, ma non è semplice, se Erin è sicura delle sue scelte, di tagliare i ponti con ciò che le ricorda il vecchio, nonostante la sua vita sia completamente cambiata, Weston, sente l'avvicinarsi del college come un macigno sul cuore da cui non riesce a liberarsi.
Qui Weston scopre le sue carte, il suo amore per Erin, le sue certezze che si trasformano in incertezze, i timori di allontanarsi per costruirsi una nuova vita, può tutto ciò mantenere vivo l'amore che li lega?

"Nessun rapporto funziona se non è una priorità,
sicuramente non uno a lunga distanza.
Ho paura che, 
se non sarà facile,
se costerà troppa fatica,
un giorno mi chiamerai e dirai che la nostra storia è finita.
Ho bisogno che tu abbia bisogno di me, Erin.
E non è così,
non t'impegnerai abbastanza per farla funzionare."

In un primo momento ho trovato la parte iniziale un po' troppo stucchevole, troppo cicci-pucci, però il seguito ha lasciato spazio alle emozione vive, alle paure che due giovani cominciano a provare.
Un bel romanzo raccontato dal punto di vista di ragazzi che vivono il loro primo amore, con i dispiaceri, le delusioni e soprattutto i timori, anche in questo caso l'autrice porta in evidenza, il fattore bullismo, seppur Erin sia cresciuta, il suo status è cambiato, c'è chi non accetta la sua fortuna a discapito di un'altra, cosa che comunque non è Erin ad averla cercata. Il caso, la vita, i mutamenti sono questi che hanno permesso alla nostra protagonista, a volte dolce e remissiva a volte forte e tempestosa di vivere in pieno gli eventi.

La serie Happenstance è formata da tre romanzi:
#1 Happenstance - Una meravigliosa bugia (recensione)
#2       "                      - Un magnifico equivoco (recensione)
#3       "                      - Un'incredibile follia

2 commenti:

  1. Adoro la McGuire, e questa serie è in TBR per il mese prossimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava perché la devi leggere è bella

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...