giovedì 25 giugno 2015

Trame e opinioni: Il tredicesimo dono di Joanne Huist Smith

Titolo: Il tredicesimo dono
Autore: Joanne Huist Smith
Casa editrice: Garzanti
Pag.: 168 
Costo: 14,90














Trama

"Mamma, abbiamo perso l'autobus." È la mattina di un freddo e grigio 13 dicembre, e Joanne viene svegliata improvvisamente dai suoi tre figli in tremendo ritardo per la scuola. Ancora non sanno che quel giorno la loro vita sta per cambiare per sempre. Mentre di corsa escono di casa, qualcosa li blocca d'un tratto sulla porta: all'ingresso, con un grande fiocco, una splendida stella di Natale. Chi può averla portata lì? Il bigliettino che l'accompagna è firmato, misteriosamente, "I vostri cari amici". Mancano tredici giorni a Natale, e Joanne distrattamente passa oltre: è ancora recente la morte di Rick, suo marito, e vorrebbe solo che queste feste passassero il prima possibile. Troppi i ricordi, troppo il dolore. Ma giorno dopo giorno altri regali continuano ad arrivare puntualmente, e mai nessun indizio su chi possa essere il benefattore. La diffidenza di Joanne diventa prima curiosità, poi stupore nel vedere i suoi figli riprendere a ridere, a giocare, a divertirsi insieme. Sembra quasi che stiano tornando a essere una vera famiglia. E il mattino di Natale, mentre li guarda finalmente felici scartare i loro regali sotto l'albero addobbato, Joanne scopre il più prezioso e magico dei doni. Quello di cui non vorrà mai più fare a meno, e il cui segreto ha scelto di condividere con i suoi lettori...


Il commento di Patrizia

Il tredicesimo dono è un libricino di sole 168 pagine che ci strapazzerà il cuore, le lacrime scenderanno copiose e ci insegnerà che saper donare è un dono.
Il libro è formato da 13 capitoli, uno per ogni giorno e per ogni dono ricevuto. 
Lo stile è scorrevole e la storia molto veloce.
E’ il romanzo giusto per ricordarci come un piccolo gesto d'amore ci possa scaldare il cuore e ridare colore a ciò che ormai sembrava stinto per sempre!
Anche se per fortuna l’ho letto adesso, e quindi mi ha fatto meno effetto invece che leggerlo durante il periodo pre-natalizio, perché mi è venuta una gran voglia di regalare qualcosa a qualcuno, di iniziare già a pensare al prossimo Natale, ritrovando lo spirito vero di questa festa.
Il tredicesimo dono è un romanzo che ti scalda il cuore e racconta una storia vera, la storia di Jo e dei suoi tre figli che hanno da poco perso il padre e quest’anno sarà il primo Natale che passano senza di lui.
Jo non ha voglia di festeggiare e provare ad essere felice senza l’amato marito. Non ha voglia di comprare l’albero, incartare i regali, andare a fare compere e cucinare prelibatezze per le feste. Sta letteralmente cadendo a pezzi (non riesce a portare un maschera, il dolore è troppo forte), la sua famiglia si sta sgretolando. Ma un giorno, esattamente tredici giorni prima di Natale, si ritrovano fuori dalla porta di casa una stella di natale accompagnata da un bigliettino fatto a mano firmato dai vostri veri amici, e il giorno successivo un altro regalo, e quello dopo ancora un altro... fino al giorno di Natale.
Donare qualcosa a qualcuno è un po’ come regalare la felicità, un sorriso o la voglia di ricominciare quando tutto sembra perso. Jo è distrutta dalla perdita del marito, ma i doni inaspettati che trova fuori dalla sua porta la faranno lentamente rinascere. Jo ritroverà la forza per andare avanti insieme ai suoi figli e ritroverà il suo spirito natalizio.
La vita ci dà, ci toglie, ci sorprende ed è proprio nei momenti di maggior sconforto che ci regala nuove opportunità.
Un invito alla speranza, alla generosità. Un inno alla famiglia, agli amici (anche quelli sconosciuti ), alla  nostra forza interiore per riuscire ad andare avanti e a cambiare la propria vita in meglio.

2 commenti:

  1. oh questo me lo segno da leggere a Natale...

    RispondiElimina
  2. Questo ce l'ho in lista! Non vedo l'ora di acquistarlo :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...