martedì 5 gennaio 2016

Trame e opinioni: Regina rossa di Victoria Aveyard

Titolo: Regina Rossa
Autore: Victoria Aveyard
Casa editrice: Mondadori
Collana: Chrysalide
Pag.: 430
Costo: 19,00













Trama
Il mondo di Mare Barrow è diviso dal colore del sangue: rosso o argento. Mare e la sua famiglia sono Rossi, povera gente, destinata a vivere di stenti e costretta ai lavori più umili al servizio degli Argentei, valorosi guerrieri dai poteri sovrannaturali che li rendono simili a divinità. Mare ha diciassette anni e ha già perso qualsiasi fiducia nel futuro. Finché un giorno si ritrova a Palazzo e, proprio davanti alla famiglia reale al completo, scopre di avere un potere straordinario che nessun Argenteo ha mai posseduto. Eppure il suo sangue è rosso... Mare rappresenta un'eccezione destinata a mettere in discussione l'intero sistema sociale. Il Re per evitare che trapeli la notizia la costringe a fingersi una principessa Argentea promettendola in sposa a uno dei suoi figli. Mentre Mare è sempre più risucchiata nelle dinamiche di Palazzo, decide di giocarsi tutto per aiutare la Guardia Scarlatta, il capo dei ribelli Rossi. Questo dà inizio a una danza mortale che mette un nobile contro l'altro e Mare contro il suo cuore. "Regina Rossa" apre una nuova serie fantasy dove la lealtà e il desiderio rischiano di esseri fatali e l'unica mossa certa è il tradimento.



Il commento di Chiara

“Non so come, ma spero tanto che tu possa diventare regina, un giorno. 
Immagina cosa potresti fare, a quel punto. 
La regina rossa”.

Questo libro mi ha tenuta incollata alle pagine fino alla fine. Non volevo far altro che leggerlo, non riuscivo a posarlo. Posso tranquillamente dire che è avvincente e molto scorrevole.

Lo sanno tutti. Noi non siamo loro pari, anche se di primo acchito non si direbbe. 
L’unica differenza visibile dall’esterno è che gli argentei camminano a testa alta. 
Noi invece abbiamo la schiena piegata dal lavoro, dalle speranze disattese e dalla delusione inevitabile per il nostro destino.

Mare, la protagonista, è una rossa in un mondo diviso fra rossi e argentei. Questa divisione è fatta in base al colore del sangue e solo gli argentei hanno capacità particolari, veri e propri poteri. C’è chi maneggia i metalli, chi è telecinetico, chi ha la padronanza del fuoco o dell’acqua, chi fa crescere le piante… tutti gli argentei utilizzano e manipolano gli elementi in qualche modo.

“Credere che tutti gli argentei siano malvagi è sbagliato quanto pensare che tutti i rossi siano inferiori”.

I rossi invece niente, non hanno nessuna specialità. Infatti vivono sottomessi al potere argenteo, quasi come schiavi, sono sudditi senza diritti. Il mondo ha un suo Re, attorniato da casati importanti. Mare però, per una serie di eventi, scopre di essere speciale, di essere una rossa ma di avere in sé un potere. E da qui cominciano le avventure e i guai. Dovrà fingersi argentea e vivere da principessa in mezzo a loro, per poter aver salva la vita e forse non basterà.

“Questo mondo è tanto bello quanto pericoloso. 
Le persone che non hanno un’utilità, o che commettono degli errori, possono venire rimosse. Anche tu potresti essere rimossa”.

Questo libro ha una trama particolare, è un distopico, ma ha con sé elementi che definirei magici. L'ambientazione è originale e mi è piaciuta molto. Gli elementi introdotti in questo primo libro sono tanti ma non mi sono annoiata e non li ho trovati eccessivi. Mi è capitato di pensare ad altri libri durante la narrazione, alcuni particolari mi hanno ricordato Hunger games, la serie Swiched ma anche il mondo di Kiera Cass. Anche se le idee mi erano note, nell’insieme non stonavano e non ho mai avuto l’impressione di leggere un libro già visto, semplicemente alcune cose erano simili.

Sono cresciuta chiedendomi se sarei riuscita a cenare tutte le sere; 
ora mi trovo in un palazzo e sto per essere mangiata viva. 
Rossa nella mente, argentea nel cuore: il motto mi resta impresso e guida i miei passi.

La storia è ben strutturata e la trama particolare anche se i personaggi rientrano tutti in categorie, molto stereotipati. Ma, me lo aspetto da questo genere.

Non posso sbagliare. 
Né ora né mai. 
Sono una di loro. 
Sono speciale. 
Sono un’anomalia. 
Una menzogna.
 La mia vita dipende dalla mia capacità di mantenere viva l’illusione.

Ho adorato Mare, la protagonista, così imperfetta, divisa fra due mondi, che si arrabbia, sbaglia e dona se stessa con tutto il cuore. Ho amato molto anche Cal, così buono ma tormentato. Tutti i personaggi sono descritti accuratamente, me li figuravo nella mente, sono tutti ben delineati anche quelli negativi.
Ci sono molti colpi di scena, alcuni prevedibili altri meno e c’è anche un accenno di storia d’amore. Questo l’avrei sviluppato di più, mi è mancato, avrei preferito più sentimento, soprattutto nell’epilogo.

Chiunque può tradire chiunque.

Spero che il seguito arrivi presto, il finale non lascia in sospeso, ma troppe questioni sono ancora irrisolte e tante domande attendono una risposta. E questo mondo comincia già a mancarmi.

Red Queen è una serie ancora in fase di sviluppo, al momento sono stati pubblicati due romanzi e due spin off o prequel...
#0.1 Queen song
#0.2 Steel scars 
#1 Red Queen
#2 Glass sword
#3....
#4....





6 commenti:

  1. Chiaretta buongiorno!! :)
    Se mi piacessero i distopici e dovessi bastano sulla cover, lo sceglierei di sicuro è penso che non farei nemmeno un cattivo affare vista la tua stupenda recensione!! ^_^
    xoxo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questa volta la cover è veramente azzeccata!

      Elimina
  2. Ce l'ho in wishlist ma non ho mai l'opportunità di comprarlo :( Vorrei tanto leggerlo! Con tutte queste recensioni positive non posso che volerlo anche io! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non vedo l'ora di avere fra le mani il seguito! Magari così uscirà l'edizione economica

      Elimina
  3. Wow, bellissima recensione *-*
    C’è poco da dire, ho amato questo libro in tutti i suoi aspetti. Dalla protagonista, al world-building, a Col, a Maven, alla corte Argentea, a tutti i personaggi che circondano la protagonista… Geniale, geniale.
    La copertina poi è un’opera d’arte. Si può proprio dire che mi è entrato nel cuore.
    Sorgeremo, rossi come l’alba.
    Rainy
    PS: Se vuoi dare un’occhiata alla mia recensione di questo libro la trovi quiiii :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Non vedo l'ora che esca il seguito

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...