mercoledì 5 marzo 2014

Trame e opinioni: Il codice Baphomet di Martin Rua

Titolo: Il Codice Baphomet
Autore: Martin Rua
Casa editrice: Autopubblicato su Amazon
Pag.: 446
Costo: 1,99












TRAMA
Nel 1118 un pugno di cavalieri, da poco costituitisi in Ordine dei Poveri Cavalieri di Cristo e del Tempio di Salomone, più noti come Templari, sta conducendo segretamente uno scavo nelle viscere del Monte del Tempio, a Gerusalemme. Dopo mesi di lavori, finalmente un giorno trovano una stanza segreta contenente nove sepolture: i mitici architetti del Tempio di Salomone. Insieme ai sarcofagi, i cavalieri trovano anche un leggendario manufatto, un oggetto che racchiude un enorme potere. Decidono di custodirlo. Secoli dopo, nel 1945, un misterioso gruppo di soldati alleati s’infiltra in una Berlino devastata dai bombardamenti per recuperare a sua volta un oggetto misterioso, rubato un anno prima da una spia nazista. Infine, la vicenda si sposta al giorno d’oggi a Napoli, dove Martin Rua, antiquario massone appassionato di alchimia, conduce la sua vita tranquilla fino al giorno in cui una giovane donna esteuropea gli confida un terribile segreto. È l’inizio di una drammatica caccia al tesoro che, incominciata millenni fa, si concluderà tra azione e colpi di scena in una gelida Roma di fine gennaio.


IL COMMENTO DI PATRIZIA
Trattasi del primo libro in assoluto acquistato per lettore. Ho scoperto dopo che si trattava dell'ultimo di una trilogia...ed è scattato subito l'acquisto compulsivo (la trilogia inizia con L'ombra d'argento e prosegue con La luna di sabbia). Assolutamente fantastico, scorrevole, ben descritto mai noioso. Si legge quasi d'un fiato. Se, come me siete fan dei film di Indiana Jones, adorate Lara Croft e avete divorato Il codice da Vinci di Dan Brown non potrete non apprezzare questa meraviglia. Vi troverete catapultati in 3 linee temporali (Templari nel medioevo, nazisti nel 1945 e infine i giorni nostri), spesso sarete collegati ad internet per verificare la veridicità dei dati e ad ogni pagina o ricerca sarete presi nella lettura. Proverete a risolvere gli enigmi come il buon professor Layton. Il genere è esoterico, storico a tratti, e il risultato è sicuramente un buon mix. Il personaggio di Martin Rua è ben descritto, nella sua peculiarità, un eroe romantico che insegue le proprie passioni, non si vergogna di mostrare debolezza, dolore e lacrime. I personaggi di fondo alla fin fine sono dei piccoli protagonisti anche loro, con caratteristiche ben delineate. L’amico poliziotto, compagno di tante avventure che lo mantiene sempre con i piedi ben piantati per terra. La spia Anna dall’apparenza debole invece forte, decisa, sicura di sé. L’amore della sua vita Arti, dove in questo romanzo appare solo a piccoli frammenti, come un debole ricordo, segno del passato e dell’amore puro, forte. I luoghi dove si svolgono le cacce al tesoro, gli inseguimenti, le fughe sono descritti minuziosamente, i cenni storici con relative spiegazioni vengono dati nei momenti giusti e non sono mai tediosi o banali.

NOTE SULLO SCRITTORE:
Martin Rua nasce a Napoli, 25 giugno 1976. È uno studioso di esoterismo, laureato in Scienze politiche. Ha collaborato con varie associazioni per la promozione del patrimonio culturale di Napoli. Nel 1999 con l'Archeoclub d'Italia, promosse una serie di visite guidate del centro antico di Napoli incentrate sulle leggende e le eredità esoteriche della città. Membro di società iniziatiche, in Italia e all'estero, i suoi studi si sono concentrati particolarmente sulla Massoneria e sull'alchimia. È un convinto fautore dell'ideale massonico di miglioramento dell'essere umano e un infaticabile difensore della Massoneria stessa. Per questo motivo ha deciso d'intraprendere l'attività di scrittore creando il personaggio che porta il suo stesso nome, una figura di alchimista e massone che si presenta in maniera positiva, epurato da tutti gli stereotipi del massone cospiratore.
Il suo romanzo d'esordio, L'Ombra d'Argento, è uscito nel 2007.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...